MOLFETTA. La collezione del Seminario Regionale al Museo Diocesano PDF Stampa E-mail
Scritto da Soc. Coop. FeArT   
Giovedì 21 Giugno 2012

collezione archeologica seminario regionale 1Molfetta - Continua il lavoro di tutela e valorizzazione del patrimonio ad opera della Diocesi di Molfetta-Ruvo-Giovinazzo-Terlizzi. Arriva al Museo Diocesano la collezione archeologica di proprietà del pontificio Seminario Regionale Pio XI, con l’intento di valorizzare i reperti archeologici che costituivano il Museo istituito da Mons. Giuseppe Carata negli anni del suo rettorato, poi chiuso negli anni ’90 per ragioni di spazio e di gestione.

Il rettore del Pontificio Seminario Pio XI, don Luigi Renna, d’intesa con il direttore del Museo Diocesano, don Michele Amorosini, con l’approvazione della Conferenza Episcopale Pugliese, ha sottoscritto un atto di deposito di sei anni della collezione archeologica del Seminario Regionale al fine di assicurare una maggiore tutela e valorizzazione dei preziosi manufatti sulla scia delle disposizioni della CEI. Pertanto, la politica del Museo Diocesano è sempre più orientata verso un progetto di museo vivo ed in continuo fermento, luogo di confronto, promozione e valorizzazione dell’immenso patrimonio prodotto e conservato da un territorio con una storia tanto ricca quanto significativa. Questa occasione è solo il punto di partenza per una serie di studi ed approfondimenti sul materiale archeologico e il suo contesto di provenienza.

collezione archeologica seminario regionale 2

La collezione sarĂ  presentata venerdì 22 giugno 2012, alle ore 19:30 presso l’Auditorium “A. Salvucci” alla presenza del Vescovo S.E. Mons. Luigi Martella, del Rettore del Pontificio Seminario regionale, Mons. Luigi Renna. Interverranno la dott.ssa Clara Gelao, direttrice della pinacoteca Provinciale di Bari esperta delle vicende sul collezionismo dei secoli XVIII e XX; un rappresentante della Soc. Coop. FeArT  per la presentazione della collezione depositata, il dott. Giacomo Disantarosa, docente del lab. di archeologia subacquea dell'UniversitĂ  di Bari,  e il direttore del Museo Diocesano.

Subito dopo la conferenza di presentazione sarà aperta la sala dedicata all’archeologia dove è stata allestita l’intera collezione del Seminario Regionale.

SarĂ  possibile visitarla dal 24 giugno al 29 luglio 2012 ogni domenica pomeriggio dalle 18.00 alle 21:00.

 



Copyright © 2012 Editore Activa Srl. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.
EDITORE ACTIVA Srl con unico socio - Molfetta (Bari) - P.IVA 06533700727 - Testata giornalistica registrata al numero 17/07 presso il Tribunale di Trani www.editoreactiva.net
Responsabile: Giulio Cosentino
concept by EDITORE ACTIVA Srl