MOLFETTA. Una zingara chiude in un bagno di un supermercato un bambino: i titolari e i Carabinieri smentiscono PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
Venerdì 15 Giugno 2012

notizia passaparolaMolfetta - Nelle ultime ore stanno giungendo presso la nostra redazione numerose segnalazioni e richieste di informazioni riguardo una "non confermata" vicenda: pare che una zingara abbia chiuso all'interno del bagno di un noto supermercato molfettese un bambino il quale, a seconda delle varie versioni raccontate, sia stato rasato a zero o addirittura truccato dalla donna.

Per accertare la veridicità di tale notizia la nostra redazione ha contattato i titolari del supermercato in questione e il comando dei Carabinieri di Molfetta, i quali, entrambi, hanno affermato che nulla di simile è accaduto negli ultimi tempi.

Pertanto l'intento di queste righe, alla luce di quanto sostenuto dai titolari del supermercato e dai Carabinieri, è quello di voler tranquillizare l'opinione pubblica sull'allarmismo sbagliato che tale passaparola sta creando.

In ogni caso potrebbe essere successo che il fatto, seppur realmente accaduto, non sia stato denunciato ufficialmente da nessuno. Quindi, qualora vi siano dei testimoni, li invitiamo a denunciare il tutto presso la nostra redazione all'indirizzo e-mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. o presso gli organi competenti.

Ci auguriamo presto di poter archiviare definitivamente tutte queste segnalazioni come una semplice bufala di paese.


 

 



Copyright © 2012 Editore Activa Srl. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.
EDITORE ACTIVA Srl con unico socio - Molfetta (Bari) - P.IVA 06533700727 - Testata giornalistica registrata al numero 17/07 presso il Tribunale di Trani www.editoreactiva.net
Responsabile: Giulio Cosentino
concept by EDITORE ACTIVA Srl